Cerca...
0
  • Aggiungi qualche casa vacanze per confrontarle

  • Aggiungi qui le tue case vacanza preferite

Smart working from south

Scorri in basso

Smart working from south

Lavorare da dove desideri fa bene a te ed al territorio

Smart working from south

Lavorare da casa è la scelta che giorno dopo giorno viene presa da tantissime persone che, piuttosto che alzarsi la mattina presto per andare in un ufficio ogni singolo giorno della loro vita, scelgono la comodità e il risparmio della propria energia fisica.

Infatti, al giorno d’oggi, il web offre svariate opportunità per Guadagnare online restando comodamente seduti sulla poltrona di casa propria in totale relax.

Da casa avete la possibilità di gestire il vostro lavoro nel modo che preferite, perché stabilirete gli orari migliori per lavorare da casa in modo del tutto autonomo e potrete scegliere quando prendervi un giorno di ferie senza rendere conto a nessuno.

Lavorare a distanza è stata un’imposizione, almeno inizialmente, ma con i mesi è divenuta una realtà più che credibile per migliaia, anzi, milioni di italiani. Ma chi ha detto che bisogna davvero restare tra le mura di casa?

Tante aziende e lavoratori hanno scoperto il mondo del lavoro in remoto, sganciandosi finalmente dal concetto ormai passato della produttività in ufficio a tutti i costi. Stiamo ovviamente parlando di tutte quelle professioni che non richiedono una presenza fisica e spesso sono svolte davanti un monitor e su un portatile, per definizione mobile.

Lo smart working in altri Paesi si pratica già da anni, con vantaggi immediati per le grandi aziende che risparmiano così sulle utenze e sugli spazi, ma è stata l’emergenza Covid ad accelerare esponenzialmente in Italia questa filosofia, tanto che sono diverse le realtà che non vogliono tornare indietro (un esempio su tutti: Twitter). Ma non bisogna necessariamente andare così lontano, il nostro Paese è ricco di bellezze storiche e naturali, tanto che sta incuriosendo sempre di più il progetto “South Working” portato avanti da un gruppo di giovani professionisti. La loro idea? Semplice: contratti di lavoro agili, per restare (o tornare) a vivere al Sud Italia, contribuendo al rilancio di cui si parla dal secolo scorso.

Si tratta di giovani professionisti e manager, perlopiù provenienti dalle regioni del Sud Italia, accomunati dall’essere stati costretti a dover abbandonare i luoghi di origine e gli affetti per poter seguire le ambizioni professionali. Oggi sono accomunati dalla voglia di poter tornare a casa.

Quello che poteva essere un fenomeno momentaneo legato appunto al subito dopo la fine del lockdown si sta prolungando anche perché gli esami all’università sono a distanza, il lavoro negli uffici ancora in smart working e dunque non ha senso andare via da casa per tornare in posti dove lavorare/studiare comunque da dentro casa.

Il risultato da una parte è la desertificazione e la crisi economica di quelle città che sui ‘fuori sede’ hanno costruito un’economia ma dall’altro è un ritorno in gran stile di quelle professionalità del SUD che sino ad oggi hanno fatto grande il Nord.

Richiesta veloce