Reset Password

Le spiagge della Sardegna

5 June 2017 by mercedes

Le spiagge della Sardegna

Secondo i turisti di tutto il mondo, cinque delle dieci spiagge più belle d’Italia sono in Sardegna, i suoi ‘gioielli’ costieri dominano la classifica nazionale stilata in base a qualità e quantità di recensioni lasciate sul web dai viaggiatori che le hanno visitate

 

Pochi altri posti al mondo offrono un mare così limpido e una natura rigogliosa ma anche escursioni nelle numerose ed affascinanti grotte, fantastici arcipelaghi di isole che oggi, diventati parte del patrimonio naturalistico di parchi e riserve naturali, sanno offrire un paesaggio pittoresco di fondali marini, ricchi di pesci e di creature.

A nord regnano mondanità e divertimento: località come la Costa Smeralda, affascinante per gli splendidi colori che qui assumono le acque del mare, o i bei litorali intorno a Stintino sono diventate meta del turismo sia di massa che esclusivo.

Nella parte nord-orientale si trovano chilometri di spiagge dalla finissima sabbia bianca tra la macchia mediterranea e il mare cristallino.

Se ci si sposta nella parte meridionale e occidentale della Sardegna si raggiunge uno dei tratti di costa più selvaggi di quest’isola: ci sono spiagge ampie e sabbiose affacciate su baie che si alternano a verdi promontori, insenature e torri spagnole.

Per coloro che hanno già deciso di trascorrere le proprie vacanze proprio in Sardegna ecco qualche suggerimento sulle 10 spiagge da non perdere.

Quale preferisci?

Quando si parla di Sardegna viene subito in mente lo splendido paesaggio delle spiagge in tutta l’isola. Il mare cristallino, la sabbia bianca, la vegetazione rigogliosa e il profumo di mirto nell’aria. La Sardegna, però ha così tante spiagge che è difficile scegliere quella più bella, per questo siamo venuti a darvi una mano.

Ci sono spiagge ad esempio più adatta alle famiglie o a chi ama fare snorkeling, ci sono spiagge adatte a chi ama la natura e il paesaggio altre spiagge vicino alla città per vivere al meglio la movida sarda.
Ecco, quindi, la nostra scelta sulle 10 spiagge da vedere e vivere in vacanza in Sardegna.


Cala Goritzé

Questa Cala è sicuramente una tra le spiagge sarde più fotografate, si trova vicino ad Arbatax lungo la Costa Orientale Sarda nella zona dell’Ogliastra. Il fondale qui è trasparentissimo e profondo circa 30 metri che invoglia proprio a tuffarsi. La spiaggia è formata da sassolini bianchi, che la rende una delle spiagge più particolari nel suo genere. L’acqua in generale è un po’ più fredda rispetto alle altre spiagge a causa della corrente di acqua ghiacciata proveniente dai fiumi nella zona circostante. Vietato assolutamente raccogliere sassolini e portare le imbarcazioni entro i 300 metri della riva. Questa spiagga è indicata a chi ama le situazioni incontaminate e selvagge.

 

Cala Signora

Siamo nell’isoletta di Sant’Antioco a sud della Sardegna, e proprio da 10 km dalla cittadina si trova un piccolo golfo caratterizzato dalla roccia tipica e da un mare cristallino e pulito che solo in queste zone riuscirete a riconoscere perfettamente. Nuotando è possibile arrivare a una grotta raggiungibile anche a piedi. Vi basterà parcheggiare l’auto nella zona del villaggio “I Ciclopi” e attraversare la non ripida scarpata della grotta. Questa spiaggia è adatta alle famiglie con bambini visto il fondale basso e agli appassionati di snorkeling grazie alla sua parete rocciosa, vi regalerà un paesaggio sottomarino unico nel suo genere.

 

Masua

Questa spiaggia situata a sud della Sardegna vicino a Iglesias, è una delle più caratteristiche per il paesaggio che vi regalerà delle forti emozioni.
Sull’orizzonte infatti potrete ammirare il Faraglione di Pan di Zucchero. No, non è un dolce! Il suo nome deriva dal suo colore chiaro grazie alla roccia calcarea di cui è composto ed è alto 133 metri. Proprio il Faraglione è possibile raggiungerlo dalla spiagga di Masua, dove troverete il necessario per escursioni e diportismo. Consigliato vivamente l’attraversamento dei due archi del Faraglione, sicuramente resterete meravigliati per la bellezza.


Capriccioli

La Spiaggia di Capriccioli, situata a nord Est nella zona di Arzachena in provincia di Olbia Tempio, ha la caratteristica di avere un fondo di sabbia molto fine e chiaro a tratti con sfumature grigiastre, alternata a massicci scogli di granito.
Attorno la macchia mediterranea con cisti, olivastri e pini divisa in due da enormi massi granitici.
Da qui con un’imbarcazione è possibile raggiungere l’isola di Mortorio, un ‘oasi naturalistica ricca di vegetazione e da rocce di forme e colori di grande bellezza. La spiaggia di Capriccioli ha un fondale basso sabbioso adatta quindi a famiglie con bambini piccoli.Infine se andate in vacanza con persone che hanno disabilità o problemi di capacità motorie questa spiaggia farà al caso vostro essendo una delle spiagge più attrezzate della Sardegna, con possibilità di prenotare ombrelloni e sdraio.


Tuerredda

Torniamo al Sud vicino Cagliari, in una splendida insenatura tra Capo Malfatano e Capo Spartivento a pochi chilometri da Chia. Tuerredda è considerata una delle spiagge più belle della Sardegna grazie alla sua sabbia chiara e finissima e per il colore trasparente del mare, vi sembrerà di stare ai Caraibi.
Di fronte l’isolotto Tuerredda, a circa 100 metri dalla riva, raggiungibile con una nuotata in pochi minuti. Proprio sull’isolotto potrete trascorrere alcune ore distesi sulla spiaggia o sulle rocce calde e levigate. Vi immaginate già lì, vero?
Il fondale qui è limpidissimo e arriva a qualche metro di profondità nei dintorni dell’isolotto, queste acque sono adatte a lunghe nuotate.

Cala Coticcio

Cala Coticcio, conosciuta anche come “Tahiti”, è una spiaggia nell’isola di Caprera a nord della Sardegna nell’arcipelago de La Maddalena. Sabbia bianca e sottile e mare cristallino. Vi sembrerà di essere in una sorta di piscina naturale dalle acque turchesi, un acquario con tanti pesci e stelle marine che, essendo tutta l’area riserva naturale, non si possono e non si devono raccogliere.
Adatta quindi a chi ama snorkeling e a chi vuole regalarsi giornate all’insegna della bellezza paradisiaca della spiaggia.


La Pelosa

La Pelosa, è sicuramente una delle più note spiagge della Sardegna. Siamo a Nord, in provincia di Sassari e di fronte all’isola della Piana e dell’Asinara potrete trovare questa spiaggia candida e dalle acque trasparenti.
Spiaggia bianca e finissima e acqua con sfumature cromatiche che vanno dal turchese all’azzurro.
Per completare il quadro perfetto sulla zona si staglia anche l’antica torre saracena della del Falcone, una roccia granitica raggiungibile anche a piedi. Il paesaggio tra la spiaggia e le isole sull’orizzonte appaiono un mondo ricco e vario  arricchito da un fondale unico. Adatto quindi a chi ama non solo il paesaggio marino ma anche sottomarino.


Porto Giunco

La spiaggia di Porto Giunco si trova vicino Villasimius a sud della Sardegna ed è caratterizzata da un fondo di sabbia bianca e sottile. Le sue acque sono azzurre, e sicuramente le avrete viste nelle pubblicità quando si parla di mare sardo. In questa zona potrete anche trovare lo stagno di Notteri, a farvi compagnia dei fenicotteri rosa!
Questa spiagga è ricca di servizi e adatta a persone disabili ma non solo: bar, punti di ristoro e locali notturni rendono la zona sicuramente adatta a chi vuole passare una vacanza anche all’insegna della movida sarda.
Il fondale basso invece rende il tutto adatto a famiglie con bambini. Quando soffia il vento questa spiaggia diventa la meta ideale per i surfisti ed è amato anche da chi fa diving e snorkeling.

Putzu Idu

A Putzu Idu troverete una sabbia bianca finissima con sfumature che tendono verso il grigio. Circondata dalla Saline si estende da S’Arena Scoada e Mandriola in provincia di Oristano. Putzu Idu è una spiaggia adatta a chi va in vacanza in famiglia con bambini avendo le acque limpidissime e molto basse.
Da qui potrete anche visitare via mare l’Isola di Mal di Ventre con gite organizzate verso al scogliera e percorsi di pesca turismo.
Adatta anche per persone con disabilità e amanti delle immersioni subacquee. Quando soffia il vento anche qui potrete trovare persone che praticano windsurf.


Le Bombarde

Le Bombarde è una spiaggia vicino ad Alghero, composta da spiaggia molto chiara. La spiaggia è spesso molto affollata ma grazie agli stabilimenti balneari potrete trovare strutture organizzate che vi faranno trascorrere una bella giornata al mare. Vicino Le Bombarde potrete visitare anche il parco naturale regionale di Porto Conte, una riserva che fino a qualche anno fa era soggetta a punti di discarica. In questa pineta troverete pino marittimo, eucalipto e macchia mediterranea varia che vi faranno vivere a pieno lo spirito sardo.

Abbiamo dimenticato una spiaggia da vedere assolutamente? Fatecelo sapere con un commento su Facebook o con una foto su Instragram utilizzando l’hashtag #vadoinferies.

In Primo Piano

Related Posts

Reviews

Sardinia with a smile Our Happy Clients brag about us Jenny Douglas “A walk about Alghero provides lessons in history, beauty, and in some measure

Read More »

Servizio Fotografico

I nostri professionisti Servizio Fotografico Guadagna fino al 60% in più con foto professionali del tuo alloggio. Collaboriamo con fotografi professionisti che ti aiuteranno a

Read More »